Biografia

Muta Imago è una compagnia teatrale e un progetto di ricerca artistica nato a Roma nel 2006. E’ guidata da Claudia Sorace, regista e Riccardo Fazi, drammaturgo e sound designer. E’ composta da tutte le persone che sono state, sono e saranno coinvolte nella realizzazione dei lavori. E’ alla continua ricerca di forme e storie che mettano in relazione la sfera dell’immaginazione con quella della realtà presente, umana, politica e sociale, indagando il rapporto tra l’essere umano e il suo tempo.

Gli spettacoli della compagnia sono da anni ospitati e co-prodotti dai più importanti festival nazionali e internazionali, tra cui Romaeuropa Festival, Napoli Teatro Festival Italia, Vie Scena Contemporanea Festival, Biennale Teatro, Santarcangelo Festival Internazionale del Teatro in Piazza, Inteatro Festival, Bassano Opera Festival, Primavera dei Teatri, Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo; e in diversi festival internazionali tra cui Premiéres Festival (Strasbourg), Festival International des Brigittines (Bruxelles), Théâtre de la Ville (Paris), Festival Cyl (Salamanca), Fadjr Festival (Teheran), Bipod Festival (Beirut), Clipa Aduma Festival (Tel Aviv), Unidram Festival (Potsdam), Temps d’Images (Cluj-Napoca, Budapest), Teatro/Theater: Italienischer Theaterherbst (Berlin), Escrita Na Pasaigem (Evora), Na Strastnom (Mosca), Sirenos Festival (Vilnius), Mot Festival (Skopje), Festival Notafee (Viljandi).
Con le ultime produzioni, tra le quali Combattimento (2018), Lontano da qui (2018), Canti Guerrieri (2017) Muta Imago ha incontrato il mondo del teatro musicale, collaborando con I Teatri di Reggio Emilia, Romaeuropa Festival, la Stagione Lirica Sperimentale di Spoleto, la Sagra Musicale Malatestiana e il Muziektheater Transparant di Anversa.
Alla produzione degli spettacoli, Muta Imago affianca un’intensa attività didattica e di formazione.
Nel 2009 la compagnia ha vinto il Premio Speciale Ubu, il Premio della critica dell’ ANCT e il premio DE.MO./Movin’UP.  Nello stesso anno Claudia Sorace ha vinto il Premio Cavalierato Giovanile della Provincia di Roma e il Premio Internazionale Valeria Moriconi come “Futuro della scena”; nel 2011 ha vinto il premio come migliore regia e migliore spettacolo al XXIX Fadjr Festival di Tehran. Nel 2013 il progetto Art You Lost? è arrivato finalista ai Premi Ubu. Dal 2018 la compagnia è finanziata dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo come Impresa di produzione teatrale di teatro di ricerca e di innovazione.

Durante il 2020, Muta Imago sarà al lavoro sulla nuova produzione Sonora Desert, che debutterà al Festival Aperto di Reggio Emilia nell’ottobre 2020 per poi replicare al Romaeuropa Festival e all’interno della stagione del Teatro di Roma a novembre 2020. Allo stesso tempo la compagnia proporrà al pubblico alcuni format inediti sviluppati appositamente per la residenza al Teatro di Roma – Oceano Indiano: tra di essi Radio India, in collaborazione con le altre compagnie residenti e Les Cliniques Dramaturgiques, progetto di “sharing drammaturgico” per la prima volta in Italia, che prevede una settimana di incontri e confronti tra sei dramaturg internazionali.
Nel 2020 Muta Imago è artista residente del Teatro di Roma, all’interno del progetto Oceano Indiano.
Nel 2020 Claudia Sorace, assieme a Francesca Macrì, curerà la regia e il coordinamento artistico della Festa di Roma.